Francia-Italia: Trans-Edit Group traduce i progetti su territorio e alimentazione

Un viaggio studio a Milano ha permesso agli esperti di Grenoble di conoscere le strategie agroalimentari lombarde. Grazie anche all'interpretariato di Trans-Edit

Grenoble, nella regione Rhône-Alpes, è una bella città in posizione incantevole sul fiume Isère.
Ma non solo: qui si progettano diversi metodi per valorizzare, nel rispetto dei cicli naturali, la coltivazione e l'allevamento a chilometro zero.
In questo ambito, il centro d'Oltralpe ha organizzato per il 16 e il 17 ottobre un viaggio studio sul territorio del milanese per promuovere un proficuo scambio di idee con gli studiosi italiani.
Il primo giorno l'interprete di Trans-Edit ha tradotto in simultanea dall'italiano al francese e viceversa seguendo il gruppo passo passo nei luoghi più rappresentativi del piano agroalimentare meneghino, con un rappresentante locale che di volta in volta illustrava dettagliatamente la specificità del contesto.
Il tour di visite ha toccato la Cascina Battivacco, tra il Naviglio Grande e quello Pavese, e le fattorie Isola Maria a La Forestina, nei pressi del Parco del Ticino, tutti virtuosi esempi di allevamento e coltivazioni eco-compatibili, riciclo e risparmio energetico.
A queste tappe si sono aggiunti il BuonMercato di Corsico, un mercato che vende alimenti bio e prodotti locali, e la visita alle quattro fattorie nel Parco delle Cave, autorevole punto di riferimento per la tutela del territorio e l'agricoltura biologica.
Nel secondo giorno, sempre con l’ausilio dell’efficiente servizio di simultanea di Trans-Edit, si è tenuto un seminario alla Cascina Cuccagna di Milano, dove esponenti delle due nazioni hanno parlato di Partnership pubblico-private per lo sviluppo urbano-rurale e di Food policy: tra politiche pubbliche e iniziative locali, per finire con un interessante dibattito di confronto.

 

 

 

 



All rights Reserved Trans-Edit Group srl