Trans-Edit Group a Torino: come aiutare i pazienti con tumori gravi

Con una traduzione simultanea italiano-inglese e viceversa Trans-Edit ha dato il proprio contributo al congresso dell'Associazione europea di neuro-oncologia

10 ottobre, al Lingotto di Torino, si è tenuto il congresso Eano (European Association of Neuro-Oncology), al quale hanno partecipato oltre 800 esperti del settore.
L'argomento era di altissima criticità, in quanto si parlava del rapporto tra i pazienti malati di glioma (tumore del sistema nervoso centrale) di grado elevato e chi presta loro assistenza (soprattutto infermieri).
Gli interventi dei relatori, italiani e stranieri, si sono focalizzati prevalentemente sulle possibili azioni da intraprendere per migliorare la condizione degli assistiti, sul significato e sui possibili vantaggi di una buona e reciproca comunicazione – sempre nel rispetto della privacy –, sulla gestione del rapporto con i familiari, sulla riabilitazione.
Tutte tematiche che Trans-Edit ha affrontato con estrema cura e attenzione, fornendo una traduzione simultanea italiano-inglese e viceversa quanto mai precisa e professionale, in termini sia di appropriatezza linguistica sia di preparazione specialistica.
Le competenze mediche avanzate hanno consentito agli interpreti di Trans-Edit di affrontare con disinvoltura anche gli interventi più tecnici della seconda parte del congresso, quando l’attenzione si è spostata sulle terapie antiangiogeniche (agenti chimici o biologici che inibiscono o riducono la formazione di nuovi vasi sanguigni) e sulla sperimentazione clinica, argomenti in cui gli esperti hanno potuto apportare un contributo altamente innovativo sia per la ricerca sia per il dibattito scientifico internazionale.

 

 



All rights Reserved Trans-Edit Group srl