Trans-Edit Group inaugura la propria presenza all''Esposizione Universale

Con una traduzione consecutiva italiano-inglese e viceversa Trans-Edit ha contribuito al successo della presentazione per l'Expo di Cascina Triulza, della quale il Gruppo è partner linguistico

A Milano, da maggio 2014, è aperta la struttura in acciaio e vetro dell'Expo Gate situata di fronte al Castello Sforzesco, per la precisione in via Beltrami. È una sorta di punto di partenza per l'Esposizione Universale – inaugurata il 1° maggio e il cui slogan è “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita” –, un luogo aperto a tutti, dove i milanesi e i visitatori possono confrontarsi e condividere esperienze.

In questa sede, il 30 gennaio si è tenuta la presentazione di Cascina Triulza, che partecipa all'Expo con il Padiglione della Società Civile, “centro dello sviluppo sostenibile e della ricerca tecnologica sul tema alimentare”. Il presidente della Fondazione omonima ha dato il via a un importante incontro che ha visto la presenza sia di una sessantina di persone tra Consoli dei Paesi esteri (come il Decano del Corpo Consolare di Milano e Lombardia) e rappresentanti istituzionali (come la coordinatrice del Team Expo delle Nazioni Unite) sia di numerosi altri partecipanti alla manifestazione milanese.
L'evento ha avuto come tema principale la discussione sulle collaborazioni presenti e future da stringere in occasione dell'Esposizione Universale. Cascina Triulza vuole infatti fortemente l'opportunità di realizzare nuovi progetti e nuove cooperazioni tra tutti i Paesi ed è una delle legacy materiali e immateriali di Expo Milano 2015: per questo motivo ha un padiglione completamente dedicato alla propria vocazione e l'antico casale, caratteristico del sistema agricolo locale, nel quale è ospitata rimarrà come lascito a Milano anche dopo la fine della grande vicenda internazionale.

In questo caso Trans-Edit, partner linguistico di Cascina Triulza, ha fornito l'interpretariato in consecutiva italiano-inglese e viceversa e ha iniziato così a far sentire fattivamente la propria presenza all'Expo. Le due realtà hanno ideali vicini: da una parte, la Fondazione promuove “la partecipazione attiva delle persone e delle comunità” in vista di un obiettivo generale che porti benessere al Pianeta. Dall'altra, Trans-Edit ha perseguito da sempre una filosofia aziendale basata sulla condivisione e sul confronto.
Una linea di comportamento che ha portato a diversi premi, da Donna Sviluppa Impresa della Provincia di Milano – per l’introduzione di iniziative a favore della conciliazione dei tempi lavoro-famiglia – all'ultimo, Piazza Mercanti 2014, conferito dalla Camera di Commercio di Milano per l'innovativo modello di business.
Grazie a queste peculiarità è stato quindi naturale per il Gruppo creare un proprio desk nel padiglione della Cascina, in modo da essere un punto di riferimento per i propri clienti e diventarlo per quelli futuri.

 



All rights Reserved Trans-Edit Group srl