Trans-Edit Group all'Expo: convegno in Cascina Triulza sui nutrienti sottoutilizzati

Che la dieta in Occidente sia ricca e varia, è opinione diffusa ma non veritiera. Trans-Edit ha fornito un interpretariato in simultanea sulla riqualificazione di alcuni alimenti e sulla salute degli animali da allevamento

A Milano, in data 6 maggio, nel padiglione Expo di Cascina Triulza si è tenuta una conferenza sull'alimentazione: nella sessione del mattino è stato affrontato l'argomento dei nutrienti sottoutilizzati.
In Occidente, infatti, nonostante si ritenga che la dieta sia differenziata, vengono usate solo poche varietà di carne o di verdure. Oppure alimenti-base che normalmente sarebbero ideali, ma che sono oggi talmente raffinati da discostarsi in misura significativa dalle caratteristiche originarie e da risultare ormai carenti di quelle sostanze benefiche fondamentali per una nutrizione corretta.

L’alimentazione umana diventa così sempre più povera e omologata. Si stanno abbandonando alcuni cibi che andranno piano piano a scomparire poiché creduti erroneamente di qualità inferiore, come numerose verdure a foglia larga e verde ormai destinati a diventare quasi esclusivamente mangime per i maiali. Queste nefaste tendenze contribuiscono a produrre per l'uomo un tipo di energia non ottimale, che nuoce alla salute. Senza contare i rischi per la nostra agrobiodiversità derivanti da fattori ambientali come il cambiamento del clima che, d’altro canto, contribuisce anche a favorire la proliferazione di specie invasive (basti ricordare l'attuale problematica degli ulivi in Italia).

Nella sessione del pomeriggio, invece, il discorso si è spostato sul benessere degli animali e sull'etica del loro allevamento. E’ ormai diffusa la convinzione che la salute di bovini, ovini, suini e pollame impiegati per la nutrizione umana sia fondamentale, e che quindi i mangimi debbano essere di qualità, ma ci sono ancora ampi margini di miglioramento in tal senso. E soprattutto bisogna continuare a portare avanti la causa di una regolamentazione efficace delle condizioni di vita degli animali, che rispetti in tutto il mondo almeno i principi etici basilari di un buon allevamento.

Uno dei momenti più interessanti della giornata è stato l'intervento di tre ospiti stranieri che hanno illustrato alcuni programmi internazionali di impiego dei nutrienti sottoutilizzati: di particolare rilevanza quello promosso nelle scuole in Brasile, durante il quale i bambini vengono incoraggiati non solo a usare, ma addirittura a cercare e condividere alimenti poco conosciuti o dimenticati, in modo da arricchire sempre più una biodiversità già naturalmente variegata.

In occasione del convegno Trans-Edit Group ha fornito un interpretariato in simultanea inglese- italiano e viceversa. I due professionisti hanno tradotto a beneficio di una ventina di partecipanti le argomentazioni sopra illustrate, veicolando da una lingua all’altra tutta la complessità delle varie tesi con la necessaria chiarezza. Trans-Edit sceglie infatti con la massima cura i professionisti da attivare per ogni evento a seconda delle rispettive competenze. In tale modo riesce sempre a garantire ai clienti la soluzione ottimale anche a fronte delle situazioni più complesse.

 

 

 

 



All rights Reserved Trans-Edit Group srl