Il Qatar celebra i suoi primi 45 anni

Trans-Edit alla cerimonia dell’Ambasciata qatariota a Roma

Per celebrare il 45° anniversario della fondazione dello Stato del Qatar, l'Ambasciata qatariota in Italia ha organizzato il 13 dicembre scorso una prestigiosa cerimonia di gala nelle lussuose sale dell’Hotel Westin Excelsior di Roma.

Alla cerimonia hanno preso parte le più alte cariche istituzionali dei due Paesi, ospitate da Sua Eccellenza Abdulaziz Ahmad Al Malki Al Jehani, Ambasciatore qatarino in Italia, unitamente a delegazioni di ministri, sceicchi, decision-maker e rappresentanti più influenti del business internazionale che hanno contribuito, nel corso degli ultimi 45 anni, alla crescita del settore privato qatariota sul territorio mediorientale, ma anche italiano.

Invitata personalmente dall’ambasciatore, Trans-Edit non poteva mancare nella sua veste di consulente linguistico di eccellenza, ma soprattutto quale partner tra i più innovativi impegnati a promuovere la cooperazione con i paesi GCC, e in particolare i rapporti bilaterali tra imprenditorìa e aziende italiane e qatariote.

L’evento ha voluto celebrare l’eccezionale tasso di dinamismo, sviluppo e crescita del Qatar, oltre che i rapporti diplomatici, culturali ed economici tra l’Italia e l’emirato.

Un piccolo paese che, con il maggiore PIL pro capite mondiale, immense riserve di gas e petrolio, ma anche una sagace politica di innovazione e diversificazione dell’economia, ha saputo imporsi in un periodo relativamente breve alla ribalta dello scenario economico internazionale.

Con i suoi servizi di traduzione e internazionalizzazione, i suoi uffici di Dubai a copertura dei paesi GCC e i suoi contatti istituzionali sul territorio qatariota, Trans-Edit affianca da 30 anni i principali brand globali nella missione di valorizzare la propria comunicazione multi-lingue oltre confine.

Con i suoi traduttori arabi insediati in Qatar e i migliori interpreti che traducono in tutte le lingue presso i principali eventi internazionali nei settori trainanti per l’economia qatariota (finanziario, immobiliare, lusso, Food, Turismo, Sport, tecnologia, e Life Sciences, in aggiunta al tradizionale Oil&Gas), Trans-Edit è in prima linea nello sviluppo di uno dei mercati mondiali attualmente più effervescenti.

Un’economia che è destinata a crescere esponenzialmente nei prossimi anni con la prospettiva degli importanti appuntamenti internazionali all’orizzonte, in primis i Mondiali di Calcio del 2022, in vista dei quali il Qatar ha lanciato Qatar National Vision 2030, un piano di investimenti infrastrutturali che attinge a una dotazione di risorse pressocché illimitate.

Trans-Edit è pronta a cogliere questa nuova importante sfida: essere veicolo di cultura e ponte tra realtà diverse, riconfermandosi quale punto di riferimento autorevole a livello internazionale.

 

 



All rights Reserved Trans-Edit Group srl