Doppia certificazione di Qualità per le nostre traduzioni

La nuova norma di settore ISO 17100 per Trans-Edit Group è già storia: la società di Milano è tra le prime in Europa ad aver superato la certificazione a pieno titolo.

Da sempre impegnata a innalzare la Qualità del servizio reso al cliente, Trans-Edit non poteva mancare l’appuntamento con la nuova norma specifica del mondo della traduzione, la ISO 17100, dopo avere partecipato fattivamente in veste di associato GALA (Globalization and Localization Association) ai lavori del comitato tecnico ISO incaricato di redigere la bozza originaria sin dal 2014.

Rilasciata nell’aprile 2015 come erede globale della precedente EN 15038 circoscritta all’ambito europeo, la ISO 17100 si pone come integrativa e complementare rispetto alla ISO EN 9001, che Trans-Edit ha conseguito dal lontano 1996 tra le prime società di traduzione sul territorio italiano, e che punta a normare il controllo del processo finalizzato a garantire la Qualità del “prodotto” a prescindere dal settore e dalla specifica attività di competenza.

Ma qual è lo scopo della ISO 17100? La nuova norma definisce a livello internazionale i requisiti specifici applicabili ai processi e alle risorse dei servizi di traduzione.

Destinata specificamente alle agenzie di traduzione (TSP, Translation Service Provider), ovvero imprese caratterizzate da un’organizzazione strutturata, piuttosto che ai traduttori freelance, la 17100 pone l’accento sul ruolo dei project manager, sul workflow in tutte le sue fasi (traduzione, revision, review, proofreading, controllo qualità), sull’importanza della comunicazione e del contratto con il cliente, sulla gestione di materiali e informazioni, sulla competenza e sulla qualificazione di traduttori, revisori e project manager, e sull’importanza di un percorso di formazione professionale continua. Non ultimo, la nuova norma prende in analisi i processi di post-produzione quali il feedback dal cliente sul servizio ricevuto e la relativa capitalizzazione (recepimento di eventuali correzioni o suggerimenti per il miglioramento), oltre che la chiusura del ciclo anche dal punto di vista amministrativo-contabile (fatturazione, etc.).

Certificarsi secondo la ISO 17100 significa sostanzialmente lavorare per processi conformi ai requisiti applicabili, dimostrando e attestando con l’ausilio di un sistema documentale (flow chart, checklist, procedure, etc.) la propria compliance agli stessi.

Tutti aspetti indispensabili per realizzare e fornire un servizio di traduzione di qualità, capace di soddisfare e anticipare le esigenze del cliente, in direzione del miglioramento continuo.

Una dimostrazione pratica di come il livello del servizio Trans-Edit e l’efficacia dei processi lavorativi, già apprezzati per l’innovatività del modello di business cui sottendono, siano in grado ancora una volta di fissare nuovi standard a livello globale.

Conseguire la certificazione ISO17100 con i suoi rigidi requisiti superando brillantemente l’audit dell’ente di certificazione tra le primissime società in Europa significa per Trans-Edit contribuire al miglioramento continuo e alla professionalizzazione dell’attività di traduzione, e fidelizzare i clienti con un’autorevole attestazione aggiuntiva.   

Un importante e “logico” passo avanti per la nostra società, che apre così il 2016 all’insegna del raggiungimento di obiettivi sempre più prestigiosi.

 

 

 



All rights Reserved Trans-Edit Group srl